Nasce sui Nebrodi un gruppo di acquisto solidale

0
67
Morosito

L’Associazione Europea Consumatori Indipendenti AECI Nebrodi, Sportello provinciale di Messina, in collaborazione con l’Associazione CESAS Onlus, Centro Scientifico per l’Ambiente e la Sicurezza, che metterà a disposizione le proprie conoscenze tecnico-scientifiche, il circolo Legambiente Nebrodi e l’Accademia della Cucina Siciliana sezione di Messina, hanno costituito il primo Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) denominato “Nebrodi a km zero”, avviando una campagna di pre-adesione di produttori locali e di consumatori finali interessati a partecipare all’iniziativa. L’obiettivo è quello di valorizzare ed incentivare il consumo dei tanti prodotti agroalimentari tipici del territorio dei Nebrodi, rendendoli accessibili a tutti.
“I Gruppi di Acquisto Solidali- spiega Salvatore Gurgone- sono una realtà ormai diffusa da anni in tutta Italia e riuniscono gruppi di persone che acquistano insieme prodotti alimentari, seguendo il principio della solidarietà, che li porta a preferire produttori locali che svolgono la loro attività nel rispetto dell’ambiente e della salute umana, con cui entrare in relazione diretta. I GAS creano un rapporto diretto e di fiducia tra il piccolo produttore accuratamente selezionato ed il consumatore, che sceglie gli alimenti in base ai criteri stabiliti da loro stessi e non imposti dal mercato, creando un modo alternativo, sicuro, genuino e più attento quale è il consumo critico, equo e solidale”.
L’iniziativa vuole favorire ed incentivare l’agricoltura biologica per creare modelli produttivi ed economici più compatibili con le esigenze della natura e dell’uomo.
Entro la fine del mese di Dicembre sarà convocata una riunione di costituzione del gruppo, pertanto si invitano i produttori ed i consumatori interessati, che rispettano i requisiti previsti dal Regolamento del GAS, di inviare una mail con i dati all’indirizzo: associazione.cesas@gmail.com.