Monforte, recuperata la pala gommata precipitata in un burrone due anni fa

0
400

E’ stata finalmente recuperata, grazie alla collaborazione dei tecnici di Terna Rete Italia, la pala gommata del comune di Monforte San Giorgio, che era precipitata in un burrone durante l’alluvione che ha interessato la provincia di Messina nel 2011. Si tratta del mezzo utilizzato dal comune per tutti gli interventi di emergenza nel territorio, con particolare riferimento proprio alle operazioni di sgombero e messa in sicurezza delle strade in occasione di eventi di dissesto idrogeologico.

Il sindaco di Monforte San Giorgio, Giuseppe Cannistrà, si è da subito impegnato per il recupero di un mezzo di importanza fondamentale per la sicurezza stessa del comune, che da ormai due anni giaceva inutilizzato nel fondo del burrone, e ha chiesto a Terna aiuto per le operazioni di salvataggio. I tecnici Terna sono intervenuti aprendo una pista di accesso nel punto in cui si trovava la pala gommata e procedendo al recupero attraverso i propri automezzi.
Il mezzo gommato era precipitato in un burrone mentre era impegnato in un intervento di emergenza, durante il terribile alluvione che a novembre del 2011 ha colpito anche il comune di Monforte San Giorgio. Nella strada provinciale che porta alla frazione Pellegrino, un costone della montagna è franato colpendo il mezzo, con a bordo il tecnico che lo guidava, che è precipitato per diverse decine di metri. Tempestive le operazioni di salvataggio dell’autista, rese difficili dal precipizio e dalle difficili condizioni metereologiche, che hanno permesso di salvare la vita all’uomo, ricoverato d’urgenza in ospedale. L’autista, rimessosi completamente dal tragico incidente, ha fatto erigere nel luogo della frana un’ara votiva.

Non è stato invece possibile per molto tempo recuperare il mezzo, a causa delle difficili condizioni morfologiche del territorio, carente di una pista di accesso transitabile con mezzi di recupero per raggiungere il mezzo.
L’amministrazione comunale di Monforte San Giorgio ha dunque trovato in Terna un prezioso sostegno affinché la ruspa venisse recuperata, visto il grande valore che il mezzo gommato ha per il paese.
Vorrei ringraziare la ditta Gringeri  Flavio Nicola, i tecnici e gli operatori di Terna, per essersi impegnati nel recupero della pala gommata comunale e per il supporto fornito durante le operazioni di recupero. – ha commentato il sindaco di Monforte San Giorgio, Giuseppe Cannistrà – A loro va un grande plauso e la riconoscenza dell’intera Comunità Monfortese, data l’importanza che riveste per essa il mezzo in questione di cui, nel corso di questi due anni, il nostro Comune ha dovuto fare a meno. Infine, voglio rivolgere un pensiero a Salvatore Lisa, il nostro concittadino nonché dipendente comunale, che, due anni fa, mettendo al primo posto il suo senso del dovere e l’amore verso la cosa pubblica, ha messo a repentaglio la propria vita, ma che, fortunatamente, non ha subito gravi lesioni ed oggi, finalmente, può gioire insieme a tutta la Comunità per l’avvenuto recupero dell’automezzo ”.

Morosito