Contributi per le biblioteche

0
68

Il Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, con un impegno complessivo di 60mila euro sul bilancio della Regione Sicilia, ha destinato ad 80 comuni siciliani un “contributo per la conservazione dei beni librari e per l’acquisto di pubblicazioni da assegnare alla biblioteche aperte al pubblico”.  In provincia di Messina sono 24 i Comuni che riceveranno il contributo: Acquedolci, Alcara Li Fusi, Barcellona Pozzo di Gotto – Sez. “Oasi Ragazzi”, Basicò, Capo d’Orlando, Castel di Lucio, Castell’Umberto, Castroreale, Ficarra, Frazzanò, Furci Siculo, Gioiosa Marea, Gualtieri Sicaminò, Itala, Letojanni, Librizzi, Lipari, Malfa, Messina (biblioteca comunale e federazione italiana scuole materne), Militello Rosmarino, Mirto, Mistretta, Nizza di Sicilia. L’erogazione delle somme avverrà in due soluzioni: l’80% del contributo verrà assegnato successivamente all’annotazione del decreto di finanziamento, firmato il primo ottobre scorso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia il 22 novembre; il restante 20% in seguito alla presentazione della regolare documentazione giustificativa di spesa e previo nulla osta dell’unità operativa beni bibliografici ed archivistici della Soprintendenza BB.CC.AA. competente per territorio.

Morosito