Edipower, sciopero il 6 dicembre

0
18

Un confronto davanti al Prefetto e poi a sostegno della vertenza Edipower, sciopero differenziato il 6 dicembre negli impianti di San Filippo del Mela. Così hanno stabilito i sindacati della categoria, dopo essersi confrontati con i vertici dell’azienda. Già avevano segnalato la drammatica situazione che sta per determinarsi alla Centrale, a seguito dell’imminente dismissione dei due gruppi dal 160 MW prevista nell’Autorizzazione Integrata Ambientale. Di fatto una riduzione sostanziale della capacità produttiva dell’impianto tale da determinare la perdita di 300 posti di lavoro tra diretti ed indotto. Ora, dopo l’incontro del 13 novembre, è stato ribadito, si legge testualmente in una nota, alla Rappresentanza Sindacale Aziendale l’assenza di un serio progetto di rilancio e di investimenti, evitando di chiarire nello specifico quale futuro potrà ancora avere l’impianto e soprattutto come verranno impiegati i lavoratori. Una tattica inaccettabile quella di Edipower, hanno scritto i sindacati, favorita anche dal disinteresse mostrato finora dalla politica e dalle istituzioni. L’aumento della tensione tra le maestranze indica la necessità di attivare un confronto, per chiarire definitivamente quali sono le intenzioni aziendali e come si potrà scongiurare la scomparsa di una importante realtà produttiva. Nell’attesa di un confronto costruttivo, davanti al Prefetto, è stata proclamato una prima azione di sciopero per il 6 dicembre, 4 ore per il personale turnista e 2 ore per il personale giornaliero.

Morosito