Milazzo, accordo sul Chiostro di San Domenico

0
43
Morosito

Accordo raggiunto tra la Congregazione del Santissimo Nome di Gesù e l’Arcidiocesi per l’uso del chiostro e dei locali attigui dell’edificio conventuale San Domenico (parrocchia nostra Signora del  Rosario) di Milazzo. A conclusione di una conferenza di servizi che ha visto riuniti il sindaco Carmelo Pino, il dirigente del dipartimento Lavori Pubblici, Natalia Famà, padre Giuseppe Turrisi, direttore dei beni culturali e delegato diocesano Fec, padre Stefano Scalzo, amministratore della parrocchia del Rosario, l’ing. Giuseppe Mirenda e il prof. Salvatore Italiano, presidente e cerimoniere della Congregazione del Santissimo Nome di Gesù, si è deciso di mettere a disposizione della Parrocchia alcuni locali per l’attività pastorale, lasciandone altri alla Congregazione. Il Comune ha preso atto di questa intesa impegnandosi da parte sua a mettere in sicurezza il locale della Cappella dell’Oratorio, attraverso un sistema di grate e cancelli per garantire la sicurezza de varchi di accesso alla chiesa e alla sagrestia. L’accordo consentirà dunque di recuperare interamente  l’antico chiostro che il Comune ha sistemato dal punto di vista infrastrutturale per consentire di renderlo fruibile per manifestazioni culturali, procedendo anche alla pavimentazione della parte scoperta in acciottolato.