Gotha 3, dissequestrati i beni di Giovanni Bontempo

0
159

Non c’era l’aggravante mafiosa e così, nella giornata di ieri il Tribunale di Patti ha dissequestrato case, conti correnti ed autovetture dell’imprenditore Giovanni Bontempo, coinvolto nel luglio del 2012, nell’operazione Gotha 3.
Il provvedimento, richiesto dagli avvocati Nino Favazzo ed Alessandro Pruiti, giunge dopo che il mese scorso lo stesso tribunale aveva condannato a 2 anni (pena sospesa), l’imprenditore con l’accusa di aver favorito la latitanza del boss di Carini (oggi pentito) Gaspare Pulizzi.