Progetto giovani serie D, Due Torri 3°

0
49

Riparte la nobile iniziativa “Giovani D valore” ideata e pensata dal Dipartimento Interregionale per incentivare i club ad utilizzare forze fresche per contenere i costi e costruirsi un futuro stabile. 450.000 euro è la somma totale messa a disposizione per quelle squadre che utilizzeranno un numero maggiore di “giovani” oltre quelli già previsti dal regolamento. 50.000 euro è la quota dedicata per ogni girone diviso per le prime tre società che avranno attinto con più generosità al proprio vivaio, 25.000 euro per la prima, 15.000 euro per la seconda e 10.000 euro per la terza. Per garantire al meglio la regolarità del progetto il Dipartimento terrà conto del lasso di tempo che va dalla 1^ giornata alla 28^ contando i calciatori utilizzati dall’inizio di ogni gara, i ragazzi classe ’93, ’94, ’95, ’96, ’97 italiani, comunitari ed extracomunitari, tesserati a titolo definitivo o temporaneo con le società della Lega Nazionale Dilettanti. La classifica è composta con i seguenti criteri:
– 2 punti/gara per calciatori 1993, 4 punti/gara se provenienti dal settore giovanile della società stessa almeno dal 30 settembre 2008

– 5 punti/gara per calciatori 1994, 10 punti/gara se provenienti dal settore giovanile della società stessa almeno dal 30 settembre 2009

– 15 punti/gara per calciatori 1995, 30 punti/gara se provenienti dal settore giovanile della società stessa almeno dal 30 settembre 2010

– 25 punti/gara per calciatori 1996, 50 punti/gara se provenienti dal settore giovanile della società stessa almeno dal 30 settembre 2011

– 35 punti/gara per calciatori 1994, 70 punti/gara se provenienti dal settore giovanile della società stessa almeno dal 30 settembre 2012.

Alle Società che svolgono l’intera attività di SETTORE GIOVANILE nella stagione 2013/2014 verrà riconosciuto un BONUS pari al 10% in più dei punti totalizzati. L’attività di settore giovanile utile all’ottenimento del bonus sarà solo quella svolta con identica matricola FIGC della prima squadra. Non saranno validi accordi con società gemellate o altri tipi di collaborazione sportiva.

Saranno invece esclusi i seguenti club:

–          Società che non parteciperanno al Campionato Nazionale Juniores 2013/2014

(quello regionale per le squadre di Sicilia e Sardegna);

–  Società che rinunceranno a partecipare a gare ufficiali del Campionato di Serie D,

Nazionale Juniores e Coppa Italia Serie D;

– Società che al termine del campionato retrocederanno in Eccellenza.

I premi saranno corrisposti alle 3 squadre vincitrici di ciascun girone solo dopo che le stesse di saranno iscritte al campionato di Serie D 2014/2015 o a quello di Lega Pro in caso di promozione alla categoria superiore; in caso di parità in graduatoria tra 2 o più squadre, il premio andrà a quella meglio classificata nella Coppa Disciplina per la stagione 2013/2014.

Queste le prime tre posizioni girone per girone dopo 10 giornate:

Girone A: 1) Verbania 410 punti 2) Pro Dronero 390 punti 3) Borgosesia 373 punti

Girone B: 1) Darfo Boario 727 punti 2) Legnago 519 punti 3) Lecco 459 punti

Girone C: 1) Montebelluna 1081 punti 2) Vittorio Falmec 888 punti 3) Mezzocorona 630 punti

Girone D: 1) Forcoli 590 punti 2) Sancolombano 485 punti 3) Imolese 377 punti

Girone E: 1) Sansepolcro 777 punti 2) Pontevecchio 416 punti 3) Spoleto 392 punti

Girone F: 1) Jesina 845 punti 2) Recanatese 522 punti 2) Vis Pesaro 522 punti 3) Alma Fano 519 punti

Girone G: 1) Latte Dolce 920 punti 2) Budoni 779 punti 3) Olbia 732 punti

Girone H: 1) Manfredonia 731 punti 2) Puteolana 510 punti 3) San Severo 477 punti

Girone I: 1) Ragusa 396 punti 2) Compr. Montalto Uffugo 374 punti 2) Rende 374 punti 3) Due Torri 316 punti.

Sono esclusi i bonus che saranno conteggiati dopo la 28^ giornata.

Morosito