Il caso di Francesca Condorelli a “Chi l’ha visto” – Video

0
137

Da cinque giorni Guardia Costiera, Polizia e Carabinieri stanno battendo palmo a palmo il territorio e lo specchio di mar Tirreno della Provincia di Messina alla ricerca di Francesca Condorelli, la 52enne di Paternò allontanatasi Sabato da casa, i cui effetti personali, la borsa e le scarpe sono stati ritrovati Domenica mattina sulla spiaggia di Sant’Agata Militello. Della vicenda si è occupata ieri sera anche la trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto”. La donna non sembra avesse rapporti conflittuali in famiglia, come confermato dagli sms trovati sul cellulare e dal racconto dei parenti. Certo  che a Sant’Agata Francesca sia arrivata sola e che abbia effettivamente chiesto all’autista se ci fosse un ospedale, dove però nessuno l’ha mai vista. La donna è scesa dal mezzo in via Medici nei pressi della Banca Unicredit.

La prima ipotesi, ancora in piedi, è quella del suicidio o comunque di un ingresso in acqua, ma in mare i mezzi della Capitaneria di Porto di Milazzo non hanno trovato alcuna traccia del corpo. Le ricerche sono ancora in corso ma non è escluso che nelle prossime ore la prefettura possa decidere di abbandonare la pista. Intanto la Polizia di Sant’Agata Militello, che ha sentito più volte i cognati ed il fratello di Francesca Condorelli, sta coordinando le indagini sul territorio in stretto contatto con i Carabinieri di Paternò. Ieri, una segnalazione era giunta ai militari dell’arma, circa la presenza della donna in una rivendita di tabacchi di Messina, ma a quanto sembra le immagini della video sorveglianza del negozio smentirebbero l’avvistamento.