Lipari, arresto per le intimidazioni al sindaco

0
34

Dopo tre mesi d’indagini, i Carabinieri di Lipari hanno chiuso il cerchio sull’incendio che, il 19 giugno scorso, aveva distrutto un furgone di proprietà della società di cui è socio l’attuale sindaco di Lipari Marco Giorgianni. In manette è finito il 42 enne Alfonso Stramandino. L’uomo,  già noto alle forze dell’ordine,  si era già segnalato nel corso dell’estate scorsa per altre aggressioni verbali e fisiche nei confronti del Sindaco il tutto finalizzato all’ottenimento del parere favorevole per la collocazione di un pontile galleggiante sull’isola di Filicudi ed il relativo appalto di gestione  per conto del comune. Stramandino è stato quindi arrestato con le accuse di danneggiamento seguito da incendio, minaccia a pubblico ufficiale e tentata estorsione. L’uomo è stato tradotto ai domiciliari