Bando per la gestione delle RSA di Patti e Sant’Angelo di Brolo

0
513

E’ stato bandito con procedura aperta l’appalto per il servizio di gestione sociale ed assistenziale delle residenze sanitarie assiste di Patti e Sant’Angelo di Brolo. Si tratta delle strutture localizzate rispettivamente in contrada Case Nuove Russo  e contrada Pantano Alto. L’appalto è quadriennale per 20 posti letto. Riguardo all’edificio di Patti si tratta di un immobile realizzato da tempo in cui avrebbero dovuto trovare sede prima i minori con problemi psichici e le loro famiglie, poi si parlò di localizzare qui l’ospizio “Sciacca-Baratta” e anche lo scientifico, ma poi non se ne fece nulla. L’edificio di Sant’Angelo di Brolo è stato destinato fino al 2010 ad un centro di accoglienza richiedenti asilo, ospitando circa 200 extracomunitari. Sono a carico della ditta aggiudicataria i costi per l’impiego obbligatorio di queste figure professionali: un animatore, 2 tecnici della riabilitazione, 6 operatori socioassistenziali, 1 assistente ai servizi generali, 3 infermieri professionali, 1 custode centralinista, 1 cuoco ed un addetto alle cucine. Il prezzo a base d’asta è 120 mila euro, oltre ad oneri fiscali, quale canone annuo per l’utilizzo dei locali. Riguardo al lotto di contrada Case Nuove Russo di Patti, essendo pendente un giudizio davanti al tar di Catania, sull’annullamento degli atti riguardanti la gara precedente, l’udienza è fissata per il 6 novembre prossimo, in caso dovesse essere accolto il ricorso, l’asp si è riservata la possibilità di interrompere o ritirare gli atti riguardanti questa gara. Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 11 del 18 dicembre e le buste saranno aperte dalle ore 9.30 del giorno successivo.