Caronia, l’Arpa mette sotto controllo Canneto

0
158
Morosito

Un sistema di monitoraggio che permetta di video sorvegliare la via Mare a Canneto di Caronia.
Dopo l’episodio di due settimane fa, quando alcuni contatori dell’Enel si sono sciolti, sono iniziati nuovo controlli sulla frazione salita alla ribalta dieci anni fa per gli incendi misteriosi.
E così, dopo il sopralluogo eseguito dalla Protezione Civile, ieri alcuni tecnici dell’Agenzia Regionale per l’Ambiente hanno installato alcune centraline per tenere sotto controllo le abitazioni che nel 2004 vennero interessate dai misteriosi episodi di autocombustione.
Un sistema di monitoraggio che invia i dati a brevi intervalli di tempo al centro telematico delle sedi centrali per eventuali rilevamenti di anomalie.
Naturalmente, nel mirino ci sono i campi elettromagnetici che sono stati individuati come i responsabili dei roghi di 10 anni fa. Roghi provocati, come emerse dall’indagine della Protezione Civile da fenomeni elettromagnetici di origine artificiale, capaci di generare una grande potenza concentrata. Fasci di microonde potentissimi.
Il monitoraggio è ripreso dopo le denunce dei residenti e dell’amministrazione comunale che hanno lamentato la scomparse delle centraline piazzate all’epoca.
Al momento, comunque, è impossibile stabilire se vi siano legami tra i fenomeni di Canneto e l’ultimo episodio avvenuto due settimane fa. Ma, ovviamente l’attenzione è alta e per questo i tecnici vogliono capire se vi siano anomalie .