Messina, occupata l’Azienda Foreste Demaniali

0
38

Le segreterie provinciali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil hanno deciso di avviare immediatamente l’occupazione della sede dell’Azienda Foreste Demaniali di Messina.La decisione è stata presa per il “mancato rispetto dell’accordo Governo-Sindacati del 24 settembre 2013 che prevedeva il completamento per l’anno in corso delle giornate previste per legge (151, 101, 78) entro il 31 dicembre 2013”. Il responsabile provinciale dell’Azienda di Messina, arch. Aveni, ha comunicato alle organizzazioni sindacali che da domani 15 ottobre i lavoratori dell’Azienda di Messina saranno sospesi e non licenziati in attesa di nuovi finanziamenti provenienti dal Governo regionale. Le modalità di partecipazione dei lavoratori all’azione di protesta sono articolate con la presenza immediata alla fine del turno odierno di lavoro delle maestranze del distretto della città di Messina e della presenza di tutto il territorio provinciale a partire da domani mattina alle ore 8.30. Le segreterie provinciali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, in considerazione dell’annunciata presenza del Presidente della Regione unitamente ai componenti della propria Giunta per la giornata di domani a Palazzo Zanca, “si augurano che lo stesso Presidente firmatario dell’accordo del 24 settembre scorso intervenga sull’Assessorato regionale all’Agricoltura e sull’Azienda Foreste Demaniali regionali per sbloccare immediatamente la vertenza garantendo la ripresa del lavoro nella provincia di Messina per i 2000 forestali interessati”.

 

Morosito