Milazzo. C’è l’OK per il completamento del depuratore di Fossazzo.

0
34

Il depuratore comunale di Fossazzo verso il completamento. Il via libera definitivo è giunto ieri, al termine della conferenza dei servizi speciale convocata dal Genio Civile. L’opera sarà realizzata per un importo pari ad 8 milioni di euro. Adesso il passo successivo è la gara di appalto che, vista l’entità della somma, sarà esperita dall’Urega. Secondo le previsioni, entro fine anno dovrebbe conoscersi il nome della ditta che si aggiudicherà i lavori e che dovrà successivamente provvedere per i primi tre anni alla gestione del nuovo impianto. Attraverso una nota emessa da Palazzo dell’Aquila, l’Assessore ai lavori pubblici Santi Romagnolo ha voluto sottolineare come siano stati rispettati i tempi tecnici dettati dalla regione. L’esponente della Giunta Pino ha inoltre precisato che Milazzo è uno dei pochi Comuni in linea con il rigido cronoprogramma del Cipe e quindi l’appalto potrà partire senza ritardi. L’intervento di completamento consentirà di realizzare la seconda linea depurativa che dovrebbe garantire per tutto l’anno la gestione ordinaria anche dei quindici impianti di sollevamento della rete fognaria. La copertura finanziaria è stata decisa dal Cipe con una delibera pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nel luglio 2012. La progettazione definitiva è stata redatta da un gruppo di lavoro costituito da personale comunale. Il preavviso del bando deciso dall’Ufficio Ambiente del Comune consentirà di ridurre di venti giorni i termini di ricezione delle offerte da parte dell’Urega. Ciò permetterà di accelerare i tempi delle procedure necessarie per l’individuazione della ditta aggiudicataria da effettuarsi comunque entro il 31 dicembre 2013, termine ultimo fissato dall’Unione Europea.