Le gare del weekend

0
27

A caccia di conferme e di punti. I campionati dilettantistici cominciano ad entrare nel vivo della stagione e già in questo fine settimana per molte squadre, dal rettangolo verde, potrebbero arrivare risposte importanti. In serie D il Città di Messina viaggia alla volta di Ragusa con l’obiettivo di rimettersi in carreggiata dopo la sbandata di domenica scorsa. Avversario forse ideale considerato che insieme al Licata è la società più a rischio dopo appena cinque turni (Daniele Marchi di Bologna). Trasferta nella Sicilia orientale anche per il Due Torri che a Noto punta ad alimentare la classifica dopo la conquista, la scorsa domenica, dei primi tre punti della stagione (Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore). Impegnativo e difficile il compito dell’Orlandina che al Ciccino Micale ospita il Torrecuso. Peppe Raffaele ritiene quella napoletana, una delle squadre più forti del girone e al contempo non vuol sentire palare di un’Orlandina rivelazione del torneo, alle ore 15.00 il calcio d’inizio sarà dato da Matteo Frosini di Pistoia. Nel girone A del campionato di Eccellenza viaggia alla volta di San Cataldo la capolista Rocca. Al Valentino Mazzola la matricola di Bongiovanni affronterà un’altra big cioè il Serradifalco (Fabio Cassella di Bra). Nel girone B delicata trasferta anche per un’altra capolista messinese la Tiger. Contro il Rometta reduce da due vittorie consecutive, non sarà una passeggiata, ma la formazione di Santino Bellinvia ha la forza per battere qualsiasi avversario (Lorenzo Mazzarà di Palermo). Derby che nasconde mille insidie per l’Igea Virtus che a Mazzarrà troverà una squadra affamata di punti. Pasquale Ferrara conta di fare bottino pieno per rimanere con le prime (Mario Milana di Trapani). Nel campionato di Promozione battesimo del fuoco per Ciccio Nardi e Gaetano Accetta che in settimana si sono seduti sulla panchina del Castelbuono e del Città di Milazzo. I primi giocano a Sinagra (Marco D’Amico di Messina), i milazzesi a Taormina (Marco Petruzzelli di Siracusa). Derby delicato per la Ciappazzi che ospita la Santangionese che insieme ad altre tre squadre, è capolista a sorpresa del girone (Giorgio Piazza di Palermo). Infine la Mamertina che sul neutro di Rocca affronta il Randazzo (Alfredo Iannello di Messina).