Capo d’Orlando, il “Merendino” è più tecnologico

0
63

Si presenta al nuovo anno scolastico come un istituto votato alla tecnologia ed all’innovazione il Tecnico e Commerciale “Merendino”.
Dopo essere stata la scuola che per prima nel territorio aprì agli sms per comunicare alle famiglie assenze e novità didattiche, l’ITCG ieri mattina ha presentato una serie di novità importanti che caratterizzeranno i rapporti con ragazzi e genitori.
Libri di testo gratuiti per gli iscritti al primo anno, tablet nelle classi e progressiva scomparsa del cartaceo per le comunicazioni interne ed esterne.
Ad illustrare le nuove iniziative è statala preside Lilia Leonardi nel corso della consegna dei volumi gratuiti agli studenti.
Si tratta di volumi scritti da una equipe di docenti degli istituti tecnici italiani che hanno aderito all’interessante progetto (due sono quelli del Merendino) e che permetteranno di risparmiare 300 euro. La scuola capofila tra le 80 in Italia è a Brindisi e proprio dalla città pugliese arrivano i testi girati in formato digitale. Poi ogni singola scuola, in base alle proprie esigenze provvede a stamparli.
“Sono libri di testo adattati alle esigenze degli istituti- ha spiegato la dirigente scolastica- quindi più funzionali perche concepiti dagli stessi insegnanti senza inutili informazioni superflue e complesse. E’ uno sforzo che abbiamo fatto aderendo a questo progetto nel tentativo di aiutare le famiglie in un momento difficile visto che con questa operazione i genitori risparmieranno almeno 300 euro sui libri di testo che venivano adottati in precedenza”.
Nell’ambito della cerimonia di consegna dei volumi la dirigente ha illustrato il piano di innovazione “Merendino 2.0 in progress” che proietterà la Scuola verso il futuro con la ”dematerializzazione “ dei documenti cartacei e la loro sostituzione con procedure informatiche fruibili da studenti e genitori anche da casa nonché con l’introduzione delle classi digitali secondo le moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione multimediale.