Piraino: una scuola “stonata”

0
37
Morosito

Doveva rappresentare il fiore all’occhiello di Piraino e dell’intero territorio  dei Nebrodi nella formazione e la specializzazione musicale invece ad oggi sulla Scuola Civica di Musica non si hanno notizie nemmeno sulla data di inizio delle lezioni. A lanciare l’allarme sono i Consiglieri del gruppo “Nuova Piraino”, attraverso un’interrogazione presentata all’amministrazione comunale. A meno di due anni dalla sua inaugurazione, la scuola civica di musica è senza consiglio di amministrazione da 9 mesi per dimissioni dei componenti dell’intero consiglio. Questa situazione, scrivono i consiglieri, porta oltre che ad uno stallo dell’organo decisionale dell’istituzione per la buona conduzione della scuola, anche alla consequenziale mancata approvazione del rendiconto di gestione che, infatti, sottolinea il Gruppo “Nuova Piraino”, non è stato allegato al conto consuntivo 2012 del Comune. I consiglieri denunciano anche il mancato pagamento di numerose mensilità arretrate agli insegnanti, nonostante risulta che gli allievi abbiano pagato la loro quota di frequenza. Nell’interrogazione i consiglieri chiedono espressamente di poter esaminare e conti e la gestione economica della scuola e di procedere il prima possibile alla nomina di un nuovo consiglio di amministrazione individuando persone che abbiano, tra l’altro, speciale competenza per il ruolo che andranno a ricoprire. Inoltre i consiglieri chiedono di sapere quali sono stati i motivi delle dimissione “in blocco” del precedente consiglio di amministrazione e soprattutto di conoscere quando avranno avvio le lezioni per l’anno 2013/2014.