Antoci alla guida del Parco dei Nebrodi

0
178

Il Parco dei Nebrodi festeggia i suoi 20 anni di istituzione con la nomina, finalmente, di un presidente. E’ il dottor Giuseppe Antoci di Santo Stefano di Camastra, capo area Sicilia della Banca Sviluppo spa, e candidato al senato nelle file del movimento Il Megafono del presidente Rosario Crocetta, nelle scorse elezioni politiche. La nomina di Antoci 45 anni, sposato con Teresa e padre di tre figlie, è arrivata nella tarda serata di ieri sera con una decisione della Giunta Regionale, riunita a Palermo. Antoci dovrà fin da subito interloquire con il mondo politico e le istituzioni, dato che il posto di Presidente risulta vacante dal 2005 e che negli ultimi anni si sono succeduti 4 commissari straordinari che non hanno potuto dare certo rappresentanza ampia e significativa. Antoci assumerà la guida del Parco, dopo la gestione del commissario straordinario dell’ente Parco, Rosario Vilardo, che spesso ha sottolineato le tante potenzialità inespresse dell’intero comprensorio nebroideo. La nomina di Antoci è arrivata all’indomani del rinvio della riunione del Consiglio del Parco dei Nebrodi, fissata per eleggere il vicepresidente ed un componente del comitato esecutivo, assemblea dei 24 sindaci rinviata proprio per attendere la nomina del presidente con pieni poteri. Ad Antoci adesso toccherà  il compito di affrontare e risolvere le tante criticità e problematiche che  da sempre limitano l’attività del parco, dall’inquinamento all’abusivismo ai tanti attentati all’ambiente commessi continuamente nel territorio del Parco. Ma soprattutto, il costante monitoraggio dei fenomeni di dissesto idrogeologico, che purtroppo minacciano la sicurezza e la stabilità dei centri dell’entroterra.