Casello in tilt, automobilisti bloccati a Sant’Agata

0
32

Centinaia di macchine bloccate per oltre un’ora in coda al casello della A20 di Sant’Agata Militello in uscita. Si è verificato ieri sera poco dopo le 20 a causa di un guasto alla centralina che regola il sistema di pagamento automatizzato del pedaggio impedendo nei fatti sia la corresponsione del denaro che l’apertura della sbarra. Il guasto, da quanto ci raccontano automobilisti pendolari che quotidianamente transitano da Sant’Agata Militello, si ripete di sovente, probabilmente a causa della vetustà dell’impianto di pagamento del pedaggio self service senza operatore, di cui il casello di Sant’Agata Militello è stato uno dei primissimi sulla tratta Messina-Palermo ad essere dotato, ormai oltre una decina di anni fa. Sviliti per la lunghissima attesa, gli automobilisti rimasti incolonnati hanno quindi allertato la Polizia stradale di Sant’Agata Militello che è prontamente giunta con una propria pattuglia per regolare e mettere in sicurezza il traffico lungo l’affollatissima bretella e sollecitare l’intervento del servizio di pronto intervento del Cas. Il personale del consorzio per lunga parte della serata ha quindi garantito manualmente l’apertura della sbarra per il passaggio delle autovetture. Durante il lunghissimo blocco del transito ieri sera, però, si è verificato anche un episodio piuttosto serio dato che in mezzo alle autovetture in coda è rimasta intrappolata anche un’autoambulanza con a bordo un bambino da trasportare all’ospedale di Sant’Agata Militello. Il medico ed il personale paramedico a bordo, grazie anche all’aiuto di numerosi automobilisti, hanno quindi trasportato a braccia il bambino fino a superare la barriera per poterlo caricare a bordo si un’altra ambulanza giunta nel frattempo da Sant’Agata Militello.

Morosito