Barcellona P.G. Il Ponte di Calderà rimane al suo posto

0
33

Il Ponte provvisorio di Calderà rimane al suo posto. Sarà il Dipartimento della Protezione Civile Regionale a corrispondere le somme necessarie per far fronte al pagamento del canone di locazione. La notizia rappresenta certamente un sospiro di sollievo non indifferente se non altro per l’importanza strategica e viaria che il Ponte “Bailey” ricopre per la zona costiera di Barcellona Pozzo di Gotto e non solo. Ad annunciarla, una nota con la quale il Dirigente Generale della Protezione Civile Regionale, Calogero Foti, che – visto il permanere delle problematiche anche di sicurezza che si sarebbero create con la rimozione del collegamento provvisorio- ha risposto all’istanza presentata da Palazzo Longano. Nel frattempo, il progetto per il ponte definitivo, che dovrebbe essere realizzato nel sito originario, dove la struttura si trovava prima dell’alluvione del 22 novembre 2011, è stato già completato dai tecnici della Provincia Regionale di Messina e trasmesso allo stesso Dipartimento che adesso dovrà valutare il possibile finanziamento così come aveva richiesto qualche mese fa il Sindaco Maria Teresa Collica. Scongiurata quindi la rimozione del Ponte che, sebbene a senso unico di marcia alternato regolato da semaforo, si è fin qui rivelato importantissimo per gli equilibri della viabilità cittadina. Come si ricorderà, nel corso di un incontro a Palazzo dei Leoni, il Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Messina aveva annunciato la mancanza di risorse economiche per provvedere ad un ulteriore anno di locazione del Ponte Bailey.

Morosito