Pronti, via: il nuovo traghetto si ferma

0
16

Dopo neanche un mese dall’entrata in servizio, si ferma la traghetto Messina, la nuova nave della flotta Rfi impiegata nello Stretto. A causa di un grave guasto ai motori, la Messina è stata costretta a rientrare in porto poco dopo aver caricato a bordo un convoglio composto da vagoni di prodotti infiammabili. Contattati i cantieri di Massa Carrara, che invieranno dei tecnici per stabilire l’entità del guasto e come intervenire per ripararlo. Il sindacato Orsa aveva avuto già modo di sottolineare altre anomalie della Traghetto Messina: “Non è un semplice guasto tecnico – si legge in una nota del sindacato – ma l’ennesima dimostrazione della rocambolesca gestione dell’impianto Navigazione di Messina che   sta trascinando il servizio essenziale di traghettamento pubblico nello Stretto verso la definitiva dismissione”. Proprio ieri era stato proclamato uno sciopero di 8 ore per il 12 settembre.

Morosito