Terremoto nel messinese, 80 le scosse di assestamento – Video

0
104

Sono state un’ottantina le scosse di assestamento che nel corso della notte e l’alba di oggi sono seguite a quelle violente di ieri notte che hanno fatto tremare il messinese di magnitudo 4.1 e 4.2. I terremoti si sono registrati rispettivamente all’1:04 eall’1:06.
Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i terremoti hanno avuto ipocentro entrambi a 10,4 km di profondità ed epicentro tra Gioiosa Marea e Gliaca di Piraino.
Gli eventi sismici sono stati chiaramente avvertiti da tutta la popolazione del messinese, dove residenti e turisti sono usciti da case e alloggi spaventati dalle scosse.

La Sala operativa del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Messina conferma che nessun danno particolare viene al momento segnalato. Moltissime comunque le chiamate arrivate alla stessa Sala operativa da parte di cittadini preoccupati dall’intensità dei due eventi sismici, chiaramente avvertiti dalla popolazione. L’unico intervento dei vigili del fuoco è stato finora eseguito a Sant’Agata di Militello, dove una persona disabile è stata aiutata a scendere al piano più basso della sua abitazione.

Anche la Protezione civile non segnala alcun danno: “Dalle verifiche effettuate dalla Sala situazione Italia non risultano al momento danni a persone o cose.