Le feste Aragonesi di Montalbano

0
128

La splendida cittadina medievale di Montalbano Elicona,posta ai confini dei Monti Nebrodi coi Peloritani,ripropone anche per quest’anno le sue,ormai rinomate,feste d’epoca (“Feste Aragonesi”).

L’appuntamento è per i giorni 17 agosto dalle ore 20,30 e18 agosto dalle ore 18,00,giorno questo in cui avrà luogo il “Corteo Storico Medievale di Rievocazione dell’Ingresso di Re Federico III il Grande” unitamente alla sua sposa, la Regina Eleonora D’Angiò, ai cavalieri e corte reale,che quest’anno vede la partecipazione di diverse rappresentanze (dei comuni di Castelbuono,San Marco D’Alunzio,Patti,San Pietro Patti, Rometta,Monforte San Giorgio) coi corrispondenti e numerosissimi figuranti che sfileranno coi loro magnifici costumi rigorosamente d’epoca per il borgo e le vie della città.

            Il nutrito programma,verificabile più dettagliatamente sul sito del Comune( vvv.comune.montalbanoelicona.me.it), prevede,per il 17 agosto, l’allestimento nel borgo antico delle botteghe,arti e mestieri medievali,che vede la partecipazione degli studenti dell’Accademia di Belle Arti e Restauro Nike di Catania col loro spettacolo di animazione per bambini con giochi medievali della Corte d’Aragona e Garrel Mc Roy,il conio con la riproduzione della moneta raffigurante il Re Federico III il Grande,la Taberna degli Almogavari,un momento della cultura medica arabo-aragonese tutto dedicato al grande maestro Arnaldo da Villanova a cura del Prof.Roberto Motta,l’osservazione della Luna e della Via Lattea a cura del Prof.Piero Romano,la presenza della Compagnia Fantastica per lo spettacolo di animazione del borgo,giullaresca,di fuoco e su trampoli,i Falchi e la Bottega del Maestro Agatino Grillo della Scuola di Falconeria Federico II.

            E,nel giorno 18 agosto,a finire col Corteo Storico,nella serata,i medesimi spettacoli nel borgo e,inoltre,l’animazione la “Giostra del Gufo”” con musiche,canti e filastrocche della tradizione popolare, l’animazione di giocoleria e musica medievale dell’”Associazione Secoli Bui” del Maestro Giuseppe Severini di Randazzo, sbandieratori e musici,il tiro con l’arco degli arcieri di San Marco D’Alunzio e Montalbano Elicona,l’arte della sabbia in tema medievale a cura di Stefania Bruno di Enna.