Santo Stefano, la Guardia di Finanza chiude

0
129

“Gli uffici della Tenenza della guardi di finanza di Santo Stefano di Camastra, sono stati chiusi”. Con questo cartello, appeso alla porta della caserma di via Passo Barone numero 23, si è svegliata stamattina la città delle ceramiche. Da oggi, la Tenenza della guardi di finanza non è più operativa. Una chiusura annunciata da tempo, e avvenuta ieri senza cerimonie, senza annunci. Dalla facciata dell’edificio sono sparite le bandiere e lo stemma, resta solo l’indicazione stradale. Il cartello appeso alla porta comunica agli utenti di rivolgersi alla tenenza di Sant’Agata Militello. La caserma, per le sue dimensioni ridotte (otto finanzieri in tutto) era nel mirino della scure delle Fiamme Gialle, costrette come tutti gli altri corpi di polizia, a seguire regole e procedure della spending rewieu.  Il provvedimento di chiusura, infatti, come si legge del comunicato del ministero si inserisce nel processo finalizzato a razionalizzare la dislocazione dei Reparti sul territorio, nell’ottica di potenziarne l’operatività, ottimizzare le risorse disponibili e ridurre all’essenziale le fonti di spesa.

 

Morosito