Due Torri vicino il ripescaggio in D

0
28

Roma, 30 luglio 2013 – Nella riunione del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti svoltasi oggi nella sede di Piazzale Flaminio a Roma, sentiti i pareri espressi dalla Co.Vi.So.D., sono state ratificate le decisioni riguardo le ammissioni ai campionati nazionali di Serie D, Calcio a 5 e Calcio Femminile.

Per quanto concerne la Serie D, a seguito delle non iscrizioni e alle rinunce di Fermana, Milazzo, Real Spal, Sp. Terni, Viterbese e Voghera, cui si sono aggiunte le esclusioni di Ribera (società rinunciataria dopo esame Co.Vi.So.D.), Comprensorio Normanno, Fidene, SandonàJesolo, Sarnese e Vico Equense (società che non hanno presentato ricorso avverso parere negativo della Co.Vi.So.D.) e alla non ammissione del Casale, le società aventi diritto ammesse al campionato 2013/2014 sono 153 (organico n. 162).

Precedentemente alla definizione degli organici sono state ratificate anche 5 fusioni che hanno dato vita ai seguenti sodalizi: Amiternina Scoppito, Gualdo Casacastalda, Pro Piacenza, Rapallobogliasco e Mariano Keller. Di seguito l’elenco dei cambi di denominazione: da Monterotondo Lupa in Maccarese Giada, da Lupa Piacenza in Piacenza Calcio, da Lucchese in LuccheseLibertas, da San Basilio Palestrina in Palestrina, da Torre Neapolis in Turris Neapolis, da Lupa Frascati in Lupa Roma.

Società Serie D perdenti play out e retrocesse a seguito di distacco superiore agli 8 punti

1a – Renato Curi Angolana          pt 37

2a – Budoni                                       pt 36

3a – Pontevecchio                          pt 35,5

4a – Recanatese                              pt 35

5a – Mezzocorona                          pt 32,5

6a – Ars et Labor Grottaglie        pt 32

7a – Anziolavinio                             pt 29

8a – Giorgione                                 pt 20,5

Società perdenti spareggi di Eccellenza (I e II turno)

1a – Sancolombano                       pt 34

2a – Rende                                        pt 30

3a – Correggese                              pt 27

4a – Union Ripa La Fenadora      pt 26                    

5a – Latte Dolce                               pt 23

6a – Città di Giulianova                 pt 18                    

7a – Unione Triestina                    pt 17

8a – Due Torri                                   pt 16

Graduatoria definitiva società che non hanno disputato spareggi di Eccellenza

9a – Pro Settimo                             pt 49,5

10a – Rieti                                          pt 30     

11a – Oltrepo                                   pt 19

12a – Libertas                                   pt 5

Sono state escluse dalla graduatoria di ripescaggio le società Palazzolo a seguito di condanna per illecito sportivo nella stagione 2009/10, Cerea e Verbano per aver già goduto del beneficio nella stagione 2011/12 ed il Casarano poiché vincente il campionato di Promozione pugliese 2012/13.

Morosito