Sant’Agata, verso la rimozione dei rifiuti

0
28
Morosito

La promessa è che tutto ritorni alla normalità nel giro di pochissimo tempo.  Negli ultimi giorni, infatti,  le vie del centro, del lungomare e delle contrade a Sant’Agata Militello erano state invase da cumuli di rifiuti. Spazzatura abbandonata negli angoli delle strade, sommersi quei pochi cassonetti che ancora permangono in alcune piazzette soprattutto nelle contrade. Una raccolta che nei fatti non è stata mai sospesa, nella maggior parte delle abitazioni private, soprattutto del centro, non si sono registrati disservizi,  però ha proceduto a rilento negli ultimi giorni, generando gravi disagi dovuti all’accumulo dell’immondizia, soprattutto in coincidenza  con il fine settimana, quando l’affluenza sulle spiagge è maggiore ed i locali pubblici registrano il boom degli avventori . Diverse erano state le lamentele da parte di cittadini e soprattutto gestori di attività commerciali, recettive e di ristorazione ma, secondo quanto comunicato dall’amministrazione con una nota stampa, il gestore avrebbe assicurato la ripresa del servizio con la massima efficienza. Stamani, alcune zone del paese finite nell’occhio del ciclone per la presenze di montagne di rifiuti, come la zona del lungomare nuovo adiacente alla statua della Sirena o la piazzetta del belvedere di San Leo, apparivano ripulite dal grosso dei rifiuti che fino a ieri vi facevano capolino. Ancora in itinere, invece, il ritorno alla normalità in alcune zone periferiche e sul lungomare, dove si dovrebbe procedere a breve con la rimozione dei sacchetti d’immondizia parcheggiati lungo le aiuole. Intanto il sindaco Carmelo Sottile, attraverso una seconda nota stampa, ha invitato i cittadini ad attenersi strettamente alle disposizioni vigenti relative alle modalità di conferimento dei rifiuti solidi urbani attraverso il servizio porta a porta, astenendosi dal depositare sacchetti nei pressi dei cassonetti e per la strada.  Il comune invita pertanto i cittadini a segnalare all’apposito ufficio ambiente eventuali disservizi