Cutroni Zodda, il braccio di ferro continua

0
16

Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto Maria Teresa Collica ha incontrato ieri i capigruppo di Palazzo Longano per riferire sugli esiti dell’incontro avuto con l’assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino sul riassetto organizzativo degli ospedali di Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo. “La scelta di trasformare i due presidi sanitari in ospedali complementari, attraverso la realizzazione di un polo medico a Barcellona Pozzo di Gotto e uno chirurgico a Milazzo, risponde – come illustrato dall’Assessore – alle esigenze derivate dalla nuova normativa in materia di sanità e ad una logica di razionalizzazione della spesa e funzionalità dei servizi, che non possono essere rispettate con due ospedali siti a sette chilometri di distanza – ha affermato il Sindaco. Obiettivo di tale riorganizzazione deve essere quello di renderli entrambi perfettamente operativi con il reclutamento delle risorse umane ed economiche necessarie a questo fine. A differenza di quanto espresso da alcuni consiglieri ritengo – ha proseguito la Collica – che la caratterizzazione del nostro ospedale anche come centro di riabilitazione, neurologica, cardiovascolare, ortopedica e polmonare, con sessanta posti letto, meriti una nota positiva, trattandosi di una struttura all’avanguardia per tutto il territorio siciliano, pur restando in attesa di ulteriori chiarimenti circa le rispettive competenze degli enti coinvolti per la sua realizzazione”. “Si chiede invece un ripensamento della decisione della chiusura del polo materno-infantile e l’assicurazione dei requisiti minimi per garantire il funzionamento del Pronto Soccorso, individuabili in una cardiologia h24 e in un’unità semplice di chirurgia”. Su queste ultime richieste, considerate irrinunciabili poiché di primaria importanza per le comunità cittadine coinvolte, si continuerà a mantenere viva la protesta già attuata, coinvolgendo anche le altre istituzioni cittadine, enti, associazioni e chiunque altro ritenga di darvi il proprio contributo; a tal fine si è deciso di coinvolgere associazioni e rappresentanze cittadine in un incontro che si terrà sabato pomeriggio alle ore 16 presso la sala anticonsiliare del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto.

Morosito