Bottiglia incendiaria sotto l’auto dell’associazione consumatori a Patti

0
80

Una bottiglia incendiaria è stata trovata questa mattina sotto il furgone utilizzato dall’associazione consumatori siciliani per portare i pazienti all’ospedale di Taormina. Il mezzo era parcheggiato nei pressi di contrada Mulinello di Patti, vicino al luogo che viene identificato come canile abusivo; qui ieri pomeriggio si era recato, con questo furgone, Nicola Calabria, presidente dell’associazione, proprio quando un gruppo di consiglieri comunali di Patti stava effettuando un sopralluogo al canile. Nel corso do questo accertamento, pare ci sia stato uno scambio vivace di battute, poiché è notorio quanto siano state innumerevoli in passato e di recente le proteste dei residenti, sia per questioni igienico-sanitarie, quanto per il continuo abbaiare dei cani. Di contro la titolare dell’appezzamento dov’è localizzato il canile, la signora Anna Chiodaroli e vari rappresentati di associazioni animaliste, hanno sempre sostenuto le loro ragioni, ribadendo che li, in ogni caso, si svolge un servizio utile alla collettività e non ci sono situazioni di emergenza. Questa mattina Calabria ha trovato la bottiglia proprio sotto al serbatoio del furgone e ha avvertito i carabinieri del nucleo operativo di Patti. I militari hanno effettuato un sopralluogo, rinvenendo la bottiglia incendiaria e avviando le indagini. Calabria, nel frattempo, si recherà in caserma per sporgere denuncia.