Capo d’Orlando, spiegamento di forze per le Frecce Tricolori

0
95

E’ una macchina organizzativa imponente quella che si sta predisponendo per lo svolgimento dell’Air Show in programma il 6 e 7 luglio e che vedrà come momento clou lo spettacolo delle pattuglie acrobatiche dell’aeronautica militare. Martedì pomeriggio, presso la Questura di Messina, si è svolta l’importante conferenza di servizi mirata proprio alla definizione delle misure organizzative riguardanti l’esibizione delle Frecce Tricolori a Capo d’Orlando.
Innumerevoli i soggetti istituzionali chiamati ad uno straordinario impegno per garantire tutti i servizi alle decine di migliaia di persone, attese nel primo weekend di luglio.
Complessivamente saranno oltre 200 le unità presenti all’appuntamento per svolgere servizi “a terra”. Si tratta  di uomini dei Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigile del Fuoco, Aeronautica Militare, Capitaneria di Porto, Polizia Municipale e Azienda Sanitaria Provinciale. A questi si aggiungeranno oltre 100 volontari della Protezione Civile e numerosi addetti degli Aeroclub di Capo d’Orlando e Reggio Calabria.
L’Amministrazione Comunale ha intanto chiesto alle Ferrovie dello Stato l’istituzione di treni speciali, ed al Consorzio Autostrade, l’esenzione del pedaggio agli svincoli di Capo d’Orlando Est e Ovest (Brolo e Rocca di Capri Leone) per garantire un rapido deflusso dei mezzi in arrivo ed in partenza. Afflusso che si prevede importante anche grazie ai dati che giungono dalle strutture ricettive. Numerosi gli alberghi ed i B&B che ormai hanno il “tutto esaurito”  mentre per le altre strutture il pieno è destinato ad essere raggiunto tra pochi giorni.
Il Sindaco Enzo Sindoni ha inoltre invitato tutti i colleghi del comprensorio ad inviare agenti di Polizia Municipale in appoggio alle Forze dell’Ordine presenti, ed ha inoltre istituito squadre speciali di intervento ambientale, per assicurare la massima vivibilità di un territorio si appresta a vivere un vero e proprio evento.
Nella prossima settimana verrà diffusa l’ordinanza che regolerà la viabilità nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 luglio anche se si prevedono alcuni ampi spazi di parcheggio in periferia dai quali i visitatori verranno poi prelevati con bus navetta per raggiungere i due tratti di lungomare che saranno i principali punti per la visione dello spettacolo acrobatico.