Capo d’Orlando, provocazione…stradale

0
31

Una provocazione per riflettere e tenere alto il senso civico ed il rispetto per gli altri. Questa mattina Capo d’Orlando si è svegliata con dei nuovi insoliti cartelli affissi nei posti riservati ai disabili. “Vuoi il mio posto?prendi il mio handicap, capo d’Orlando è un paese civile”. L’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale mira a sensibilizzare i cittadini a non violare i diritti dei più deboli ed a demotivare tutti i trasgressori che giornalmente occupano abusivamente i parcheggi riservati ai disabili. I controlli della Polizia Municipale nel 2012, hanno portato ad oltre 100 contravvenzioni e alla decurtazione sulla patente di 2 punti, per sosta su stallo riservato ai disabili. “Più che dare merito alla nostra iniziativa – ha commentato il Sindaco Enzo Sindoni – ritengo si debba dare demerito a tutti gli automobilisti che con la scusa di prendere, un caffè, il pane o un pacchetto di sigarette, calpestano senza accorgersene la dignità di chi ha diritto ad essere tutelato. A parole siamo tutti attenti e solidali, con questa iniziativa puntiamo ad esserlo anche nei fatti”.