Milazzo. Atti vandalici alle docce sulla spiaggia di Ponente.

0
234
Morosito

Non sono serviti gli interventi di riparazione delle docce situate sulla Riviera di Ponente. Nel giro di un paio d’ore, infatti, le stesse sono state nuovamente danneggiate e private degli erogatori d’acqua. La segnalazione è giunta dagli stessi operai comunali che sono ancora impegnati a sistemare gli impianti. “E’ assurdo quanto accade – ha detto l’assessore Salvatore Gitto – segnali di inciviltà che mortificano questa città e determinano poi la precarietà dei servizi che vogliamo offrire a cittadini e turisti, danneggiando anche l’immagine della località. Non ci sono parole per spiegare gesti talmente deprecabili, segno di inciviltà ed arretratezza. Per mesi siamo stati destinatari delle proteste, ritengo pure legittime di cittadini che chiedevano la sistemazione delle docce per poterne fruire quando si recano in spiaggia. Il Comune con grande difficoltà ha programmato questo intervento, ed ecco che mentre lo stesso è ancora in corso, ci è stato segnalato il furto dei rubinetti e degli erogatori. Faccio appello ai cittadini dotati di senso civico e li invito in uno spirito di collaborazione con l’Amministrazione ad intervenire qualora dovessero accorgersi di tali episodi. Purtroppo non si può “militarizzare” la città per tutelare i beni comuni, ma ritengo che una persona debba amare il luogo nel quale vive e non considerare il bene pubblico come qualcosa da danneggiare o peggio da asportare impunemente”. L’assessore ha poi comunicato che ci si sta attivando anche per regolamentare l’ingresso nei terrapieni. Nei prossimi giorni, “si procederà ad apporre il divieto di accesso a camper e caravan così da porre fine alla non più tollerabile sosta abusiva”.