Paura in volo per una coppia di orlandini

0
124

Paura nel primo pomeriggio di oggi all’aeroporto Marco Polo di Venezia: lo scalo lagunare è rimasto chiuso per circa un’ora  a causa dell’allarme lanciato da un aereo Volotea, in volo da Verona a Palermo, che aveva chiesto di atterrare per alcune difficoltà. Tra i 96 passeggeri a bordo anche una giovane coppia di coniugi residenti a Capo d’Orlando che hanno comunque telefonato a casa per rassicurare i familiari sulle loro condizioni di salute.  Poco dopo il decollo da Verona Villafranca, il comandante del volo ha registrato alcune anomalie, non ancora precisate, ed ha quindi ha chiesto allo scalo veneziano di poter prendere terra. Scattate le misure di sicurezza alle 13.07 e chiuso l’aeroporto, il velivolo è stato fatto atterrare alle 13.43 senza problemi. Rientrato l’allarme, intorno alle 14.38 l’aeroporto è stato riaperto.  I passeggeri del Volotea sono stati riprogrammati ed imbarcati su un altro volo in partenza alle 16 da Venezia con destinazione Palermo.

Morosito