La dirigenza della Spadaforese non cambia idea: dimissioni irrevocabili!

0
23

Rimane ferma sulle sue posizioni la dirigenza dell’A.S.D. Spadaforese. Le dimissioni dalla guida del sodalizio giallonero sono irrevocabili. A confermarlo, il Presidente Lillo Pistone. Non è bastato neanche un incontro con il sindaco Giuseppe Pappalardo tenutosi nel pomeriggio di giovedì a far cambiare idea ai dirigenti della Spadaforese che ritengono la loro decisione responsabile, alla luce della demolizione del “Farsaci” e dei costi che il dover ritrovarsi a peregrinare comporterà, sia in termini di affitto di una struttura per tutte le attività delle giovanili e della prima squadra che nell’acquisizione di sponsorizzazioni locali. Il Presidente Pistone, che della Spadaforese è stato calciatore e dirigente prima di assumere la guida del sodalizio, ha spiegato che la sparizione del “Farsaci” lascia tutti addolorati e si è detto convinto che adesso il primo cittadino Pappalardo sicuramente troverà delle persone cui affidare la Società. Al Presidente Pistone, fa eco lo storico segretario Pietro Aprile che, da ben 25 anni, vive accanto alla Spadaforese. Aprile ha spiegato di non essere contro la realizzazione del Parco Urbano che dovrà sorgere al posto del Farsaci se questo potrà essere un motivo di rilancio per la comunità cittadina. Ma, allo stesso tempo, ha evidenziato come – a suo parere- al Comune non ci sia mossi di pari passo per dare una casa alla Spadaforese. Toni pacati comunque, nessun accenno di polemica nella parole dei dirigenti gialloneri. Se non una profonda amarezza di sapere il “Farsaci” agli ultimi mesi di vita.

Morosito