Bonina e Genovese, ripartiamo con entusiasmo ma la città non può tirarsi indietro

0
20

E’ un bilancio in chiaroscuro quello tracciato dal presidente della Sigma Barcellona, Immacolato Bonina nell’attesa conferenza stampa di questo pomeriggio al PalaAlberti con a fianco il vice presidente Fedele Genovese. Una A1 mancata malamente con l’anticipata uscita dai playoff ma soprattutto con una risposta non totale della città. Bonina ha parlato di un calo di presenze al palasport quantificabile tra il 30 ed il 40%. Numeri che hanno messo a dura prova l’entusiasmo dal massimo dirigente. Ma orami le delusioni sono state metabolizzate e Bonina ha deciso di rilanciare la sfida. “Ripartiremo con la stessa voglia- ha affermato- ponendoci l’obiettivo di  portare questa squadra dove non e’ mai stata. Prima o dopo ci riuscirò”.
“Io vi posso assicurare che il nostro titolo rimarra’ sempre qui a Barcellona- ha poi aggiunto- i dirigenti passano ma l’appartenenza rimane sempre. Cercheremo di costruire una squadra che ritentera’ la scalata. Da parte mia c’è ancora tanto entusiasmo e voglia.”
Entusiasmo e voglia che anche la città deve dimostrare. Alcuni dati illustrati da Fedele Genovese, infatti, sono preoccupanti. “Ci è stato rimproverato di aver fatto poco per coinvolgere tutti- ha detto- ma voglio ricordare che negli anni abbiamo cercato di coinvolgere la citta’ a vari livelli. Negli anni abbiamo perso parecchie persone che ci davano un grosso contributo non solo a livello finanziario. Abbiamo cercato soluzioni economiche più vantaggiose, ma è risultato difficile”.
“Con “Sosteniamola”- ha riferito Genovese a proposito dell’iniziativa rivolta ai commercianti e gli imprenditori- hanno risposto  solo in 12. Con la BasketCard abbiamo speso più dei ricavi. Ciò significa che la città non risponde”.
Intanto domani il presidente Bonina sarà alla Summer League di Imola. Lì incontrerà anche Marco Atripaldi. L’obiettivo è di strappare l’esperto manager che per anni ha lavorato per Biella a Caserta che ha già una trattativa ben avviata con il General Manager.

Morosito