Catamarano urta lo scoglio e affonda nel porto

0
1550

Tragedia sfiorata nel corso della notte a poche centinaia di metri dalla costa di Capo d’Orlando. Un catamarano, con a bordo quattro cittadini polacchi, tre uomini ed una donna, ha colpito uno degli scogli che si trova nel mare antistante il centro abitato, ed ha cominciato ad imbarcare acqua.
Ad essere centrato, il cosiddetto “scoglio Formica”, che si trova a poca distanza dalla costa. Uno scoglio invisibile ad occhio nudo a causa delle pessime condizioni meteo marine ma segnalato sulle carte nautiche. Difficile quindi capire i motivi dell’incidente. I tre cittadini polacchi, secondo quanto ricostruito, avevano noleggiato l’imbarcazione da un armatore palermitano e si erano messi in mare ieri pomeriggio. L’incidente è avvenuto, invece, intorno alle due di notte.
I passeggeri, dopo aver lanciato l’Sos, sono riusciti a proseguire la marcia giusto in tempo per raggiungere il porto turistico di contrada Bagnoli dove sono riusciti ad attraccare da un pontile mobile. Lo stesso pontile che ha scongiurato l’affondamento totale del catamarano.
Sul posto, si sono recati gli uomini della Capitaneria di Porto e i Vigili del Fuoco.

Morosito