Barcellona Pozzo di Gotto presente nel ricordo di Falcone e Borsellino

0
40
Morosito

Barcellona Pozzo di Gotto sarà presente il prossimo 23 maggio a Palermo alle celebrazioni per il XXI anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio. Il Sindaco Maria Teresa Collica e l’Assessore alla P.I. Raffaella Campo interverranno nell’aula bunker in rappresentanza della città del Longano, insieme agli studenti degli Istituti Comprensivi “Ugo Foscolo” e “Nino Pino Balotta”.

«Considero un onore, nonché un dovere istituzionale, partecipare a questa giornata di grande valore simbolico – afferma il Sindaco – per ribadire con forza il “No alla mafia” da parte di tutti i miei concittadini. A questo proposito ringrazio sentitamente tutti i docenti delle nostre scuole che con impegno promuovono ogni giorno l’educazione alla legalità. Una menzione particolare va poi alla maestra in pensione Mimma Duci, che come ogni anno, in questa occasione, ha coordinato le attività dei nostri studenti anche sulla scorta dell’esperienza decennale che ormai la vede costantemente impegnata nelle iniziative promosse dalla Fondazione Falcone.»

A Palermo saranno presenti oltre 800 scuole, 20 mila studenti e 13 Paesi europei, la cerimonia istituzionale si svolgerà come di consueto nell’Aula Bunker del carcere Ucciardone di Palermo per ricordare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino, le donne e gli uomini delle scorte (Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina), uccisi barbaramente, a distanza di pochi mesi, da due attentati mafiosi.

«Le classi quinte dell’I.C. Balotta – afferma la Dirigente Patrizia Italia – si accingono a vivere questo significativo momento come coronamento di un vero e proprio percorso di legalità, nel corso dell’anno, infatti, i giovani allievi hanno incontrato esponenti della guardia di finanza, dell’arma dei carabinieri, delle associazioni “Libera” e “Angeli sull’asfalto”. Nell’ultimo appuntamento hanno potuto conoscere Piero Campagna, fratello di Graziella, e la scrittrice Rosaria Brancato, autrice di un libro ispirato alla tragica vicenda della stiratrice di Saponara.»

L’Istituto Balotta ha partecipato al concorso “Le nuove rotte dell’impegno. Geografia e legalità”, realizzando, con la collaborazione di Roberta Macrì, un video volto a sensibilizzare i cittadini al rispetto dei diritti dei disabili.

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo Ugo Foscolo, che saranno accompagnati dalla Dirigente Felicia Oliveri e dalla docente referente Michaela Munafò, hanno partecipato al concorso con un lavoro intitolato “Rivogliamo la nostra terra” sulle note di “Mafia Mafia” del cantastorie barcellonese Fortunato Sindoni, quest’ultimo si esibirà a Palermo in un piccolo spettacolo in piazza di 10 minuti intitolato “Giochi spezzati”, sui bambini vittime di mafia.