Elettrosud Brolo, arrivederci al prossimo anno. Il campionato termina con la sconfitta contro Corigliano

0
21

Cala il sipario sul primo campionato di sere A2 del volley Brolo. L’ultima giornata ha visto l’Elettrosud uscire battuta per 3-0 dal match casalingo, ininfluente ai fini della classifica, contro Corigliano, già certa della qualificazione playoff. Con la salvezza ormai in tasca da un paio di settimane per Brolo l’unico effimero traguardo poteva essere quello del migliore piazzamento di classifica, con un successo che avrebbe consentito alla squadra di Paolo Tofoli di scavalcare Matera e Potenza Picenza. Così non è stato, invece, con l’Elettrosud che chiude una stagione esaltante per quanto travagliata con la penultima posizione a 21 punti, con un margine di 10 punti da Loreto, retrocessa in B1. L’obiettivo prefissato dalla società ad inizio stagione è stato dunque raggiunto anche se, visto come sono andate le cose e soprattutto dato il livello medio di un campionato in cui non sono certo brillate qualità eccelse di gioco, era forse lecito attendersi qualcosina in più dalla compagine del presidente Salvo Messina. Sul match di ieri c’è ben poco da dire. Tra le file dell’Elettrosud l’ultima passerella è stata riservata a parecchi dei giocatori che nel corso della stagione non hanno trovato grande spazio. Dentro dunque nel sestetto titolare il centrale Mario Ferraro e lo schiacciatore Luigi Ricci, entrambi autori di un’ottima prova, al pari di Blasi e Buzzelli. Ciliegina sulla torta l’esordio negli ultimi scampoli di partita del baby Giorgio Guglielmo libero proveniente dal vivaio di casa. L’Elettrosud se l’è comunque giocata alla pari in tutti e tre i set mancando solo nella fase finale e cedendo sotto i colpi di uno straordinario Padura Diaz che ha trascinato i suoi con 25 punti personali. Doppio 23-25 e 25-27 nel terzo i parziali del match. Salvare il patrimonio della serie A2 era la parola d’ordine d’inizio stagione e la missione è stata compiuta, al resto s’inizierà a pensare da domani con la prossima grande missione che sarà quella di portare la serie A a Brolo dopo un anno di passione in esilio a Patti. A fine gara il saluto dei giocatori al pubblico ed il ringraziamento della società agli sponsor. Per molti dei protagonisti quella di ieri è stata l’ultima apparizione con la casacca del Brolo. Lo stesso allenatore Tofoli ha annunciato il suo addio