Elettrosud Brolo, prima gioia lontano da casa. La già retrocessa Loreto battuta 3-2

0
20

L’ultima trasferta della stagione è finalmente quella buona per l’Elettrosud Brolo per acciuffare la prima vittoria lontano da casa. Nel match tra le ultime due della classe, Loreto e Brolo, ininfluente ai fini della classifica vista la retrocessione aritmetica ormai acquisita dei marchigiani, la squadra di Tofoli vince per 3-2 al termine di due ore di gioco conditi da tanti errori e da una qualità non certo eccelsa di gioco. L’Elettrosud si aggrappa letteralmente al suo opposto Pereyra, tornato monumentale con 31 punti personali, e dopo essere stata sotto per 2 set ad 1, ad un passo dall’onda della seconda sconfitta su due gare contro la formazione retrocessa, riesce a trovare dentro si se la forza mentale per imporsi al tiè-break. Partita nervosa e squadre parecchio fallose già dall’avvio. Il Brolo, bene al servizio per tutta la gara, conduce il ritmo nel primo set e senza mai andare sotto nel punteggio vince per 25-23. Nel secondo e terzo set il registro della partita cambia anche per l’ingresso dell’opposto titolare di casa Spescha, che conferisce maggior peso all’attacco di Loreto. L’Elettrosud inizia a far fatica a leggere a muro il gioco avversario mentre Loreto passa con regolarità in cambio palla grazie anche ad un ottimo Piccinini. I padroni di casa ribaltano così il risultato portandosi avanti per due set ad uno con un doppio 25-21. La gara sembra chiusa ma nel quarto set è Pereyra a prendere letteralmente l’Elettrosud sulle spalle e trascinarla, con attacco e battuta, all’allungo decisivo di metà parziale. Loreto prova a risalire sul fotofinish, Brolo chiude con un redivivo Paoli a muro sul 25-22 rimandando il tutto al tiè-break. Nell’ultimo parziale Brolo riesce a fare subito un paio di break portandosi avanti 5-2 e riuscendo quindi a gestire il gap fino al conclusivo 15-11. Seppur al culmine di una prestazione non certo da incorniciare l’Elettrosud si toglie dunque lo sfizio di vincere almeno una gara in trasferta in questo campionato incamerando due punti che potrebbero consentire, in caso di successo casalingo all’ultima giornata contro Corigliano, di evitare la comunque scomoda, per quanto sufficiente per la salvezza, penultima posizione finale.