Sequestro beni, colpito il patrimonio di Barresi

0
12
Morosito

 La Direzione Investigativa Antimafia di Messina ha eseguito un provvedimento di sequestro beni e quote societarie – per un valore di mercato stimato in circa 2 milioni di euro – emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Messina a carico del latitante Filippo Barresi, ritenuto elemento al vertice della famiglia mafiosa dei “barcellonesi”, operante sul versante tirrenico della provincia di Messina.